Tutta la dieta minuto per minuto

Ogni ora ha il suo alimento: per perdere peso non conta solo cosa si mangia, ma anche quando. Ecco il menù ideale per avere le giuste energie, ma con poche calorie.

orologio dieta«Mangiare un po’ di tutto, ma con moderazione» e «Fare piccoli pasti distribuiti lungo la giornata» sono i due consigli ‘classici’ dati a chi vuole perdere peso. Entrambi sono giusti: ma è bene sottolineare che non è solo importante ciò che finisce nel piatto, ma anche a che ora lo si consuma, se si desidera dimagrire avendo però la giusta dose di energia. Ecco il menù giornaliero ideale, frutto di due distinte ricerche, pubblicato sulla rivista scientifica Proceedings Of The Nutrition Society.

ORE 7: ACQUA
Al risveglio si può aver voglia di un bel caffè, certo. Ma in realtà il cervello ha bisogno di acqua. Ne è infatti costituito al 74% e una pronta idratazione favorisce lucidità e concentrazione. Se la sera prima qualcuno ha esagerato con gli alcolici, può aggiungere un po’ di limone, che aiuta il fegato a eliminare le tossine.

ORE 8: LATTE, YOGURT E CEREALI
A colazione c’è bisogno di carboidrati. Ed è meglio assumerli proprio al mattino, perché è dimostrato che il livello di insulina, l’ormone che li trasforma in energia, diminuisce durante la giornata. Un etto di yogurt, 150 ml di latte e 250 g di fiocchi d’avena sono la prima colazione ideale: i cereali, inoltre, contengono fibre e sono alimenti che distribuiscono energia più lentamente.

caffèORE 9: CAFFÈ
Adesso è l’ora giusta per un bel caffè. La caffeina a stomaco vuoto non rende più svegli, ma solo più irritabili, perché ‘sovraccarica’ il sistema nervoso. Dopo la colazione, invece, il caffè aiuta anche l’afflusso di sangue al cervello, e dunque la concentrazione.

ORE 10: SEMI DI ZUCCA
Meglio soddisfare un languorino con semi di zucca che con dei biscotti. E non è solo un discorso legato alle calorie: lo zinco e la vitamina B che contengono aiutano a mantenere la salute di pelle e capelli.

ORE 11: SEDANO
Entrando nel vivo del lavoro, può darsi che aumenti la pressione sanguigna. Il sedano contiene potassio, minerale che aiuta a mantenere basso il livello di sodio, che può causare alta pressione. Ogni gambo di sedano ha circa cinque calorie e molte fibre: aiuta e non rovina l’appetito.

salmoneORE 12-13: SALMONE E INSALATA
Un pranzo proteico a base di pesce dà più energia di un panino, che con tutti i suoi carboidrati aumenterebbe solo gli zuccheri nel sangue. Consigliato il salmone, ricco di omega-3, che rafforzano la memoria. Il contorno? Un bella insalata mista con lattuga, pomodori, cetrioli e peperoni. Magari condita con aceto balsamico, che aiuta la digestione.

ORE 14: MIRTILLI
Ecco la ‘quota dolce’ che ci si può concedere un’oretta dopo aver finito il pasto principale di metà giornata. Non prima, attenzione, perché la frutta assunta a fine pasto rende più difficoltosa la digestione. Un pugno di mirtilli è un’ottima soluzione, grazie alla luteina che protegge occhi e pelle.

ORE 15: BANANA
A quest’ora della giornata il nostro corpo ha bisogno di zuccheri per avere più energia. La banana è ottimale, perché il fruttosio contenuto, che viene trasformato in zuccheri dal fegato, riesce a dare al nostro corpo la giusta spinta per affrontare il pomeriggio.

ORE 16: FRULLATO DI BARBABIETOLA E ZENZERO
Se la banana non è abbastanza, le 16 sono l’orario ideale per un bel frullato a base di barbabietola rossa e zenzero. Entrambi sono vasodilatatori, e se il sangue ‘viaggia’ meglio, ne beneficia la concentrazione. Un frullato, poi, fa calare anche l’appetito.

ORE 17: FRUTTA SECCA
Questa opzione è per chi, dopo aver finito di lavorare, va in palestra: fare esercizio a stomaco vuoto non è l’ideale. Un po’ di frutta secca, invece, dà la giusta dose di carboidrati. Mentre le proteine favoriscono il rilascio graduale dell’energia necessaria.

ORE 18: BIRRA
La birra gonfia? Di certo non lo fa un bicchiere. Anzi, una bella birra fresca ha un positivo effetto rilassante. Perfetta per questo orario.

asparagiORE 19: ASPARAGI
Aperitivo con gli asparagi? Non c’è niente di meglio, specialmente se lo si fa in coppia. Gli asparagi contengono tanta vitamina E, e sono addirittura un alimento afrodisiaco.

ORE 20-21: TACCHINO E FAGIOLI
La carne di tacchino, magrissima e molto proteica, aiuta a non ingrassare e favorisce il recupero muscolare. I fagioli, meglio se di soia, sono invece ricchi di fibre e danno la sensazione di avere lo stomaco pieno anche senza esagerare con le porzioni. Per accelerare il metabolismo, non c’è niente di meglio di un po’ di peperoncino di Cayenna.

ORE 22: VINO
Si sa, un bicchiere di vino al giorno è un toccasana. Fa buon sangue, si dice. Ma aiuta anche a dormire meglio. Merito dei suoi zuccheri: quando il loro livello è basso, il corpo produce adrenalina per compensare. Ed è per questo che può capitare di svegliarsi durante la notte.

ORE 23: CILIEGIE
Chi non vuole rinunciare a uno snack prima di andare a letto, può optare per qualche ciliegia, frutto che contiene melatonina, un ormone che favorisce sonni tranquilli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Calorie, Diete, Light, Mangiar sano, Perdere peso Argomenti: Data: 11-08-2016 04:59 PM


Lascia un Commento

*