Diete, le più cliccate dell'estate

Al primo posto la Lemme, seguita da quella del gruppo sanguigno fino a quella del latte. La classifica di Google Summer Trends sulle ricerche online degli italiani. Ecco la top ten delle tendenze.

Fitness diet and nutrition smartphone app concept

Pare che anziché andare in palestra ci italiani occupino molto del loro tempo a cercare online i modi più veloci per dimagrire. Per arrivare in forma alla prova costume, infatti – secondo l’ultima classifica Google Summer Trends – siamo andati a navigare sul popolare motore di ricerca a caccia delle diete da seguire e delle calorie degli alimenti. Le new entry fra le ricerche di calorie sono le uova di quaglia e le uova al tegamino, mentre la dieta più cercata è la Lemme. Ecco le 10 più cliccate.

tagliatelles with spinach and mushroomsDIETA LEMME
Diventata famosa per aver fatto perdere a Flavio Briatore quasi 20 chili in pochi mesi, è la dieta più chiacchierata e più cliccata online. Ideata dal farmacista Alberto Lemma (leggi qui l’intervista) consiste in un regime bizzarro che elimina quasi completamente frutta e verdura privilegiando cibi iper proteici, carboidrati e anche grassi. Dolci compresi.
Suddivisa in due fasi, una di dimagrimento e una di mantenimento, questa dieta prevede il consumo dei pasti a orari precisi da rispettare rigorosamente.

Healthy eating fruits and vegetables in box from aboveDIETA DEL GRUPPO SANGUIGNO
Frutta e verdura a volontà per permettere al sistema immunitario di smaltire le tossine: la dieta del gruppo sanguigno è uno stile alimentare basato su alimenti freschi, naturali e tradizionali, combinati correttamente. La correlazione tra cibo e sistema immunitario è stata sperimentata per la prima volta nel 1957 dal naturopata americano James D’Adamo. Da noi è diventata molto popolare grazie a un medico piacentino, il dottor Mozzi. Negli ultimi anni sta riscuotendo molto successo anche attraverso la Rete.

favisDIETA STEPHANIE DAVIES
Modella e culturista, la fitness model Stephanie David è diventata famosa per i suoi video di allenamento e il profilo Instagram in cui non nasconde il suo fisico scolpito grazie ai suoi duri allenamenti quotidiani.
In questo caso non si tratta di una dieta, ma di una persona che con il suo fisico influenza lo stile di vita di altri, stimolando a muoversi per ottenere risultati. Stephanie si tiene in forma grazie all’esercizio fisico e a un’alimentazione bilanciata, che non prevede junkfood. Potete seguirla attraverso i social.

Mid Section View of a Young Woman Cutting a Carrot on a Chopping Board at a Kitchen CounterDIETA DEI 22 GIORNI
Basta meno di un mese per dimagrire? Secondo la dieta dei 22 giorni, che promette meno 11 chili in sole settimane, sì. Pare che tante celeb abbiano testato il metodo: oltre a Beyoncé (che ha scritto la prefazione del libro) anche Jay-Z, Jennifer Lopez, Pharrell Williams, Gloria Estefan e Shakira. La dieta si basa semplicemenye su un regime equilibrato che prevede molta frutta e verdura, acqua, tre pasti al giorno e attività fisica quotidiana. In breve, si tratterebbe ‘solo’ di cambiare stile di vita. Perché cambiando stile di vita si modificano i nostri geni: si attivano quelli che ci mantengono in salute e si disattivano gli altri.

Fit woman with stomach painDIETA SWIFT
La chiamano «dieta dell’intestino sano». Dal nome della nutrizionista americana che l’ha elaborata, Kathie Madonna Swift, secondo questa dieta il benessere e la forma fisica dipendono esclusivamente dall’intestino: solo quando è sano e funziona regolarmente è possibile perdere peso.
Nelle prime due settimane la dieta Swift esclude gli zuccheri (è consentito solo un cucchiaino di miele al giorno) ed elimina i latticini.
Vengono ridotti anche i carboidrati ed esclusi tutti i cibi contenenti glutine.

DIETA DEL GRUPPO A
Sotto-categoria della dieta dei gruppi sanguigni (vedi punto due) prende in considerazione solo gli appartenenti al gruppo A.

Walnuts on wooden tableDIETA SIRT
Si chiama «dieta del gene magro» e sarebbe quella che ha fatto dimagrire la cantante Adele: promette di far perdere tre chili in sette giorni.
È un programma alimentare risultato di studi approfonditi su un gruppo di geni, le sirtuine, super regolatori metabolici che controllano la nostra capacità di bruciare i grassi e restare in buona salute.
Un regime alimentare che non prevede proibizioni (anche la cioccolata è permessa), ma l’aggiunta nel piano alimentare di alcuni cibi particolarmente utili perché in grado di attivare gli stessi geni che vengono stimolati col digiuno, le sirtuine. Tra questi: capperi, sedano, cacao, caffè, fragole, cipolla rossa, uva, tè verde, radicchio rosso, curcuma, noci.

Bottle and glass of milkDIETA DEL LATTE
La dieta del latte, nata in Portogallo, va seguita solo per brevi periodi perché prevede un regime alimentare quasi solo liquido
In otto giorni si possono perdere, secondo i suoi ideatori, fino a 5 chili. Le rinunce sono però notevoli: il piano nutrizionale prevede l’eliminazione di carboidrati, grassi e verdure, in favore esclusivamente di latte, latticini, frutta e proteine, da consumare secondo uno schema ben preciso, diviso in otto giorni.

Beef steakDIETA PLANK
Tramite un regime alimentare sbilanciato e iperproteico la dieta Planck promette di perdere 9 chiliin due settimane e di mantenere il peso raggiunto al termine dei 14 giorni per almeno tre anni, senza ulteriore diete o sacrifici, in virtù di un cambiamento generale del vostro metabolismo.

TofuDIETA OKINAWA
Im Giappone esiste un’isola, Okinawa, che ha dato il nome a una dieta molto salutare ispirata all’alimentazione dell’isola nipponica omomina. Pevede molte verdure, tofu, frutta, pesce, legumi. No alla carne rossa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Diete Argomenti: , , Data: 27-07-2016 12:02 PM


Lascia un Commento

*