A tavola

La primavera in padella

di Elisa Pavan
Cinque gustose ricette per fare il pieno di benessere con le verdure di stagione.

È già primavera e un’ondata verde attraversa le nostre tavole: le verdure del periodo come piselli, fave e asparagi sono infatti protagoniste di piatti sfiziosi e soprattutto benefici. Ricche di potassio, ferro, vitamine e clorofilla, hanno un effetto positivo per tutto l’organismo. Ecco cinque ricette facili e ricche di sapore da fare subito.

lasagna-610x300LASAGNE ALLE VERDURE DI PRIMAVERA
Ingredienti per 6 persone: Una confezione di lasagne sottili da 250 grammi, 300 g di asparagi, 300 g di piselli sgusciati, 2 zucchine, 1 cipolla, 2 carote, 2 mozzarelle da 125 g, parmigiano reggiano grattugiato (q.b), sale. Per la besciamella: 50 gr di burro, 1 litro di latte, 70 gr di farina, noce moscata, sale.

Preparare un soffritto con la cipolla e le carote sminuzzate in una padella capiente. Aggiungere  i piselli, gli asparagi tagliati a tocchetti, le zucchine tagliate a julienne.
Preparare la besciamella sciogliendo in un tegame il burro a fuoco basso. Aggiungere poi la farina e quindi, senza smettere di mescolare per evitare la formazione di grumi, il latte tiepido poco alla volta. Aromatizzare con noce moscata e sale, cuocere a fuoco dolce finché la salsa non sarà addensata (circa 10 minuti dopo l’ebollizione).
Imburrare una teglia e ricopritela con una prima sfoglia, coprire con uno strato di verdure, besciamella, mozzarella e parmigiano. Ripetere facendo almeno 4 strati. Coprire con tanto parmigiano e fiocchi di burro per far gratinare la superficie.
Cuocete il tutto a  180° per 35-40 minuti e gli ultimi 5 minuti mettete il grill per far dorare la vostra gustosissima lasagna.

ThinkstockPhotos-185168331RISI E BISI
Ingredienti per 4 persone: 800 g di piselli, 300 g di riso, 50 g di pancetta magra, 40 g di parmigiano grattugiato, 1/2 cipolla, olio, sale, pepe, burro q.b.

Sgusciare i piselli, lavarli e tenerli da parte. Lavare i baccelli, lessarli in abbondante acqua salata e poi frullarli fino a ottenere una crema liquida. In una casseruola dorare la pancetta e la cipolla con due cucchiai d’olio. Aggiungere il riso, tostarlo bene e sfumarlo con un bicchiere di vino bianco. Bagnarlo con il brodo dei baccelli, mescolare con cura e dopo 5 minuti unite i piselli. Proseguire la cottura aggiungendo il brodo, un mestolo per volta. La consistenza dovrà rimanere morbida, all’onda. Completare con il parmigiano, sale e pepe e mantecare con un pezzetto di burro.

ThinkstockPhotos-478211043UOVA IN CAMICIA SU PADELLATA DI ASPARAGI E PISELLI
Ingredienti per 4 persone: 400 g di piselli sgusciati, 400 g di asparagi, mezza cipolla, 8 uova (due a testa), parmigiano grattugiato q.b., sale e pepe.

Sbollentare separatamente in acqua salata per circa 5 minuti i piselli e gli asparagi, tuffarli poi in acqua fredda per mantenerne il colore verde brillante. Ripassare in padella con un piccolo soffritto di cipolla. Intanto mettere sul fuoco un pentolino con acqua. Sgusciare l’uovo in una ciotolina. Aggiungere un goccio di aceto di vino e un po’ di sale all’acqua. Quando sarà sul punto di bollire, creare un vortice con una frusta, versare l’uovo nell’acqua e accompagnare l’albume nel movimento circolare, facendo in modo che ricopra bene il tuorlo. Lasciar rassodare un minuto e poi scolare bene. Ripetere l’operazione con le altre uova. Preparare sui piatti un letto di verdura, adagiarvi sopra due uova in camicia ciascuno. Aggiustare di pepe e spolverizzare con un po’ di parmigiano grattugiato.

ThinkstockPhotos-95315154FALAFEL DI FAVE
Ingredienti per 20 polpette: 500 g di fave decorticate, 1 grossa cipolla, 1 carota, un mazzetto di prezzemolo, cumino, coriandolo, aglio, curcuma, sale e pepe, 1 pizzico di bicarbonato, 1 litro di olio di semi per friggere

Mettere a bagno le fave per 12 ore, cambiando l’acqua almeno due o tre volte. Scolarle, asciugarle bene con carta assorbente. Frullarle con il prezzemolo, la cipolla e la carota fino a ottenere un composto farinoso. Versare le fave frullate in un contenitore e aggiungere un cucchiaino per ogni spezia. Aggiustare di sale e pepe, aggiungere il bicarbonato. Compattare tutto il composto in una terrina coperta da pellicola o in un contenitore ermetico per qualche 3 o 4 ore. L’impasto non deve essere bagnato o troppo morbido. In tal caso, aggiungere qualche cucchiaio di farina finchè non avrà raggiunto la consistenza adatta a formare delle palline. Friggere le polpette in olio di semi ben caldo finché non diventeranno dorate. Servire con salsine e un’insalata mista.

xtimthumb.php,qw=606,ah=350,asrc=,hwww.ricette.com,_wp-content,_uploads,_2014,_04,_pesto-di-fave-con-pecorino.jpg.pagespeed.ic.61s5UH2nQePESTO DI FAVE (MARÒ LIGURE)
Ingredienti per una ciotola di salsina (per 6-8 persone): 400 grammi di fave (tolte dal baccello), timo o origano, parmigiano grattuggiato q.b., 1 spicchio d’aglio, olio extra vergine di oliva, 1 pizzico di sale

Sguciare le fave e metterle a bollire in acqua salata. Una volta che la pellicina comincerà a raggrinzire, scolarle. Lasciare raffreddare, sgusciare le fave e tritarle in un mixer con l’aglio, un po’ d’olio e il timo Aggiungere il parmigiano grattugiato e frullare ancora. Servire con focaccia, bruschette calde o crostini di pane e salame.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Cibi amici, Mangiar sano, Ricette Argomenti: , , , , , , Data: 10-04-2015 03:35 PM


Lascia un Commento

*