L'allarme

Ingrassare con un film (triste)

Secondo una ricerca, guardare pellicole strappalacrime spinge a mangiare di più durante la visione.

78773206Sei a dieta? Allora niente film tristi. Il consiglio arriva da un’equipe di ricercatori della statunitense Cornell University a seguito di un’indagine condotta nelle sale cinematografiche di sette Stati. Gli studiosi hanno monitorato il consumo di popcorn durante le proiezioni del ‘Thanksgiving’, periodo di grande affluenza nei cinema Usa, e hanno scoperto che nel corso di un film divertente se ne consumano in media 98 gr, contro i 125 che si mangiano «se il protagonista muore». Secondo il ‘Food and brand lab’ dell’ateneo, gli spettatori di Solaris, film definito triste, abbiano mangiato tra il 28% e il 55% in più rispetto a chi invece ha scelto una commedia divertente come Il mio grasso grosso matrimonio greco.
A rischio anche le pellicole d’azione e d’avventura che spingono gli spettatori ad assumere più calorie, «ma solo se gli alimenti sono a portata di mano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Diete, Perdere peso Argomenti: , , Data: 05-03-2015 12:28 PM


Lascia un Commento

*