L'allarme

Troppo zucchero nel bicchiere

di Caterina Belloni
L'associazione Action on sugar punta il dito contro le bibite energetiche. «Dannose per i bambini».

teen-n-monster-Mamme! Attenzione a quello che bevono i vostri bambini quando vanno agli allenamenti. A lanciare l’allarme è l’associazione inglese Action on sugar, che ha deciso di iniziare una campagna contro le bibite energetiche. Anche quelle che si trovano al bordo di ogni campo durante le partite di calcio o di pallavolo in Italia. La motivazione? Contengono troppo zucchero e, in alcuni casi, addirittura il triplo del massimo giornaliero consentito per un adulto.

ANCHE COCA COLA
Prima di avviare la sua campagna Action on sugar, l’organismo creato nel 2014 da medici e esperti internazionali che vogliono contrastare l’eccessivo consumo di zucchero in Gran Bretagna, ha chiesto ai propri esperti di analizzare 197  bevande energetiche acquistate nei maggiori supermercati del paese, da Tesco ad Asda, da Waitrose a Marks & Spencer. Il risultato è stato sorprendente. In quasi tutte queste bibite, definite nell’etichetta e nelle promozioni di marketing, come energetiche, energizzanti, stimolanti o con caffeina, il quantitativo di zuccheri è superiore alla media accettabile. Il peggiore in assoluto, secondo la loro ricerca, è l’Orange Energy Drink di Sainsbury, una dei più grandi supermercati del paese, che contiene 15,9 grammi di zucchero per  100 millilitri di bevanda, l’equivalente di 20 cucchiaini di zucchero per mezzo litro di bibita. Sul podio, lì accanto, c’è la Rockstar Punched Energy and Guava Flavour che contiene 15,6 grammi di zucchero per 100 millilitri, comparabile al livello della Coca Cola, che ne ha 10,6 grammi nello stesso quantitativo di liquido e che è già stata al centro di contestazioni da parte di Action in sugar.

drinks_2647504bBEVANDE VENDUTE ANCHE IN ITALIA
L’elenco, però, non finisce qui e include bevande diffuse solo in Gran Bretagna e altre che invece sono presenti anche nel nostro Paese. La lista degli energizzanti ritenuti ‘pericolosi’ per i bambini comprende anche il Rockstar Juiced Energy + Juice Mango Orange Passion Fruit, il Red Devil Energy Drink (15 grammi di zucchero ogni 100 ml) e il Lucozade Energy Pink Lemonade/Caribbean Crush (14 ogni 100 ml).

CAUSA DI OBESITÀ
Secondo i dietologi e i nutrizionisti che lavorano con Action on sugar, il consumo di queste bevande contribuisce alla diffusione di quella che viene chiamata un’epidemia di obesità nei bambini e negli adolescenti. Ma le conseguenze non si fermano all’aumento di peso. Troppo zucchero significa anche carie e diabete di tipo 2, le cui complicanze più gravi sono cecità, problemi alla deambulazione e dialisi.
Così l’organismo ha chiesto al governo di vietarne la vendita ai minori di 16 anni. Come si trattasse di birra, vino o superalcolici. Perché il danno per la salute, in realtà, non è meno grave.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Calorie, Mangiar sano Argomenti: , , Data: 05-03-2015 11:00 AM


Lascia un Commento

*