A tavola

Cous Cous in 5 versioni

di Elisa Pavan
Veloce e gustoso. Con carne, pesce, verdure. Da consumare anche a colazione. Guarda le ricette.
Il cous cous è un piatto  ideale per la la stagione primavera-estate.

Il cous cous è un piatto ideale per la la stagione primavera-estate.

Arriva la primavera e anche in cucina c’è voglia di novità e di piatti semplici, veloci e gustosi, da consumare all’aria aperta, durante un pic nic o una pausa pranzo al parco. A corto di idee? Provate il cous cous: un alimento tipico del Maghreb, costituito da granelli di semola cotti a vapore, da arricchire con verdure, carne, pesce, spezie: facile da preparare, versatile e ottimo anche per la “schiscetta” da portare al lavoro.

COME SI PREPARA
Il cous cous tradizionale viene cotto in apposite couscoussiere, pentole che fanno passare il vapore del brodo sottostante, cuocendo a poco a poco i grani di semola. Nei nostri supermercati però si trova il cous cous già precotto, passato al vapore e poi essicato. Per prepararlo basta metterlo in una ciotola, aggiungere acqua o brodo bollente nelle dosi indicate (di solito un bicchiere per un bicchiere di couscous), lasciarlo coperto un paio di minuti, sgranarlo con una forchetta e condirlo come desiderato. Ecco qualche spunto per arricchirlo in modo gustoso e originale.

LA RICETTA CLASSICA
La ricetta più classica prevede che venga servito in tagine, pentole marocchine con coperchio a forma di cono rovesciato, con tante verdure in umido e pollo.
Gli ingredienti: per 4 persone: 300 grammi di cous cous, 1/2 kg di pollo in pezzi, 2 cipolla, 3 patate, 3 carote, 250 g di ceci, 3 zucchine, 500-600 g di zucca, 2 peperoni, 100 g di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaino peperoncino, cumino, coriandolo, sale, 1 bicchiere di olio.

Rosolare le cipolle tritate nell’olio in olio per 5 minuti, aggiungere il pollo e rosolarlo bene per una decina di minuti. Unire il concentrato di pomodoro, le spezie e 250 ml d’acqua. Lasciare cuocere per altri 10 minuti, unire le carote tagliate a metà e i ceci e continuare la cottura unendo altri 250 ml d’acqua. Aggiungere a questo punto tutta la verdura rimanente in base ai tempi di cottura: zucca, patate, peperoni, zucchine. Unire altro mezzo litro d’acqua per permettere alle verdure di cuocere. Preparare il couscous e condirlo con un po’ di sugo prelevato dall’umido del pollo. Al termine della cottura del pollo, adagiare sul cous cous i pezzi di pollo e le verdure cotte e portare in tavola.

IN VERSIONE PICCANTE
Il couscous, come la pasta, si presta a sperimentazioni e agli accostamenti più vari. Provate con il chorizo, salamino spagnolo piccante.
Saltare in padella uno spicchio d’aglio e mezza cipolla tritata finemente con 100 grammi di chorizo (dose per 150 grammi di couscous, bastante per 2 persone) o altro salame piccante fresco, e una manciata di timo fresco. Preparare normalmente il couscous, saltarlo velocemente in padella aggiungendo il succo di un limone e un po’ d’olio.

CON GAMBERETTI

Si può pensare al cous cous come un’ottima alternativa all’insalata di riso o pasta. Da provare con gamberetti e verdure. Ecco le dosi per 4 persone.

Fate saltare in una pentola uno scalogno finemente affettato, mezzo peperone giallo tritato, mezzo peperone rosso tritato e 1 zucchina tagliata a julienne. Quando la verdura è cotta unite 300 grammi di gamberetti e cuocete due minuti. Salate, pepate e aggiungete, se vi piace, un goccio di tabasco. Preparate una salsa con 200 grammi di maionese, senape, un cucchiaino di salsa Worchestershire, il succo di un limone, origano e timo fresco. Preparate 300 grammi di cous cous, conditelo con la verdure e i gamberetti e condite con la salsa mayo. Servite freddo o a temperatura ambiente.

TABBOULEH, RAPIDO E FRESCO

Un’altra idea ottima e veloce a base di cous cous è il tabbouleh. Si prepara con couscous, cetrioli e pomodori a grappolo tagliati a tocchetti, un misto di cipolla tritata, menta e prezzemolo per insaporirlo e olio e succo di limone come condimenti. Più facile di così…

DOLCE PER LA COLAZIONE

Per una ricetta speciale, da consumare a colazione: preparare il cous cous con l’acqua, aggiungere un mix di noci, mandorle e pistacchi tritati, semi di girasole, un pizzico di cannella e 3 cucchiai di sciroppo d’acero. In alternativa potete dolcificare con del miele d’acacia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Mangiar sano Argomenti: , Data: 20-03-2014 12:58 PM


Lascia un Commento

*