Tendenza

Per le feste, il brindisi è local

di Giordana Talamona
Vernaccia, Malvasia, Lacrima di Morro. Lo spumante arriva da vitigni autoctoni, che raccontano sapori regionali.
Malvasia, Morro d'Alba, Lacryma Christi...i vitigni regionali producono spumanti di qualità, perfetti per le feste.

Malvasia, Morro d’Alba, Lacryma Christi…i vitigni regionali producono spumanti di qualità, perfetti per le feste.

Al bando i soliti spumanti dolci. Per il brindisi natalizio, quest’anno, è di tendenza mettere sulla tavola uno dei numerosi spumanti da vitigno autoctono, espressione di un determinato e circoscritto territorio italiano. Lungo tutto lo stivale ci sono talmente tanti vitigni, climi e terreni da creare infinite possibilità gustative adatte per il periodo delle feste, ma non solo.
Sono 350 i vitigni autoctoni italiani, alcuni dei quali hanno addirittura rischiato l’estinzione prima che l’industria enologica italiana ne capisse le potenzialità. Oggi la valorizzazione di questi vitigni rappresenta la sfida per il futuro del comparto vinicolo, sia per il mercato interno che per l’export.
Guido Invernizzi, sommelier e docente dell’AIS, l’Associazione Italiana Sommelier, ha raccontato a LetteraDonna.it quali sono le cinque declinazioni di gusto più interessanti per le feste. E noi ci abbiamo aggiunto la nostra selezione.

LACRYMA CHRISTI DEL VESUVIO
Si tratta di uno spumante dolce Doc. Prodotto in tempi antichi dai Padri Gesuiti lungo le pendici del Vesuvio, questo vino nasconde molte leggende dietro il suo nome. Secondo la più nota, Dio pianse riconoscendo nel Golfo di Napoli un lembo di cielo strappato da Lucifero, durante la caduta verso gli inferi. Può essere prodotto sia nella versione secca ferma, spumantizzata, che dolce. Lo spumante dolce si esprime con un bouquet molto delicato ed è adatto ad accompagnare dolci lievitati semplici senza farcitura. Temperatura di servizio: 8°-10° C. Prezzo medio: 8-9 euro.
La nostra selezione
Puntiamo su un Lacryma Christi del Vesuvio spumante dolce Doc, Azienda Grotta del Sole; per la versione secca: DòRè Lacryma Christi del Vesuvio Spumante Doc 2011 – Azienda Agricola Sorrentino

VERNACCIA DI SERRAPETRONA
È uno spumante dolce Docg. Prodotto nella provincia di Macerata, questo spumante rosso da uve Vernaccia viene prodotto in maniera atipica, prevedendo sino a tre fermentazioni: in vendemmia, dopo l’appassimento e in autoclave. È possibile degustarlo sia nella versione dolce che secca. La prima è indicata ad accompagnare la pasticceria secca, i pandolci rustici e le frittelle. Temperatura di servizio: 8°-10° C. Prezzo medio: 9-11 euro.
La nostra selezione
Perfetto il Vernaccia di Serrapetrona spumante dolce Docg,  Azienda Agricola Alberto Quacquarini; in alternativa, Vernaccia di Serrapetrona spumante dolce Docg, Azienda Agricola Massimo Serboni.   

MALVASIA DOLCE COLLI PIACENTINI
Si tratta di uno spumante dolce Doc. Prodotto con l’85% minimo di Malvasia di Candia, questo spumante dal colore giallo paglierino, ha profumi caratteristici e intensi che possono virare verso note di mela Fuji e arancia. Ottimo l’abbinamento col panettone. Temperatura di servizio: 6°-8° C. Prezzo medio: 6-8 euro.
La nostra selezione
Puntate su La Doja, Malvasia dolce Colli Piacentini spumante dolce Doc, Azienda San Geminiano; in alternativa, Cassiopea, Malvasia dolce Colli Piacentini spumante dolce Doc Cantina di Vicobarone.

LACRIMA DI MORRO D’ALBA
Uno spumante dolce Doc, derivato da un vitigno coltivato in provincia di Ancona. Èpossibile degustare la versione spumante rosso sia dolce che secca. Tra le caratteristiche che lo contraddistinguono c’è quella di esaltare il sapore delle fragole, per questo è indicato ad accompagnare crostate di frutta e pasticceria secca. Temperatura di servizio: 8°-10° C. Prezzo medio: 7-11 euro.
La nostra selezione
Un Ametista Spumante rosso dolce di Lacrima di Morro d’Alba, Azienda Moncaro; in alternativa, Spumante rosso dolce di Lacrima di Morro d’Alba – Azienda Colonnara

FIOR D’ARANCIO COLLI EUGANEI
Uno spumante dolce doc. Questo vino da uve moscato viene prodotto anche nella versione passito, abbinabile ai formaggi erborinati e ai biscotti di pastafrolla. Lo spumante dolce, dal colore giallo paglierino, ha un ricco bouquet di fiori bianchi che accompagna molto bene tutti i dolci delicati. Temperatura di servizio: 6°- 8° C. Prezzo medio: 8-10 euro
La nostra selezione
Un Fior d’Arancio spumante dolce Colli Euganei Doc – Fattoria Monte Fasolo; in alternativa, Fior d’Arancio spumante dolce Colli Euganei Doc – Cantina Colli Euganei

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Mangiar sano Argomenti: , , Data: 24-12-2013 10:22 AM


Lascia un Commento

*