STAR BENE

Zenzero, la spezia della salute

di Francesca D'Elia
Oggi è di gran moda per il suo gusto piccante e aromatico. E le sue proprietà curative.
Zenzero. Secondo recenti studi, lo zenzero è una spezia che ha grandi proprietà benefiche e curative. (Thinkstock)

Zenzero. Secondo recenti studi, lo zenzero è una spezia che ha grandi proprietà benefiche e curative. (Thinkstock)

Energico, piccante e gustoso: è senza dubbio tra le spezie più amate e presenti a tavola, soprattutto nei Paesi orientali. Irrinunciabile elemento per insaporire pietanze, viene anche usato di frequente per dare quel tocco in più a soft drink e cocktail. Originario dell’Asia orientale e ricavato dalla pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zinziberace, lo zenzero è, infatti, un elemento versatile della cucina internazionale sia per il suo sapore molto aromatico, ma anche per le sue proprietà benefiche e curative.
LA SPEZIA DEL BENESSERE
Contiene, infatti, olio essenziale, gingerina, zingerone, resine e mucillagini, che conferiscono alla radice le sue proprietà medicinali. Non solo ha virtù digestive, antinausea, antinfiammatorie, ma possiede anche un  un effetto termogenico, ossia produce calore e fa bruciare calorie. Ciò lo rende adatto sia per chi si vuole mantenere in forma,  che per chi invece è sempre attento alla propria salute.
EFFETTI ANTI TUMORALI
Ma c’è di più: secondo studi più recenti lo zenzero avrebbe anche proprietà anti tumorali. Le ricerche condotte dal Laboratorio di Alimenti e Biodinamica della Nagoya University Graduate School of Sciences Bioagricultural del Giappone, hanno verificato gli effetti isolati di alcune specie di zenzero tra cui il gingerolo e la curcumina, dimostrando il suo potente effetto citotossico contro alcuni tipi di tumori.
CONTRO MALATTIE NEUROLOGICHE
Mentre il Dipartimento di sperimentazioni terapeutiche presso l’Università del Texas ha evidenziato l’apporto neuroprotettivo  di questa spezia contro numerose malattie neurodegenerative come l’Alzheimer, la malattia di Parkinson, la sclerosi multipla, il tumore cerebrale e la meningite. Tale ricerca andrebbe a spiegare il perché gli abitanti dei Paesi asiatici, consumatori assidui di zenzero, sono meno colpiti da tali malattie rispetto a noi Occidentali.
UNA RICETTA PER OGNI DISTURBO
Il consiglio è, quindi, di utilizzare questa preziosa spezia durante la propria giornata: magari preparando impacchi di zenzero noti per diminuire dolori come mal di testa, febbre, influenza e problemi circolatori. Mentre per chi è spesso spossato e senza vitalità, il concentrato di energia è dato da una buona tisana a base di zenzero fresco, dall’alto valore digestivo. Perché per evitare malattie o disturbi, bisogna prestare attenzione a cosa si mette a tavola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Cibi amici, Mangiar sano Argomenti: , , , Data: 10-07-2013 01:31 PM


Lascia un Commento

*