RICERCA

Torna in forma con la dieta del sonno

di Francesca D'Elia
Tirar tardi fa ingrassare. Uno studio Usa suggerisce come ritrovare la linea. A letto.
La dieta del sonno. Dormire almeno 7 ore a notte aiuta a produrre ormoni che placano il senso della fame. (Thinkstock)

La dieta del sonno. Dormire almeno 7 ore a notte aiuta a produrre ormoni che placano il senso della fame. (Thinkstock)

Linea a rischio per chi dorme poco o male. Il pericolo di far crescere i rotolini sul girovita per i cosiddetti insonni è più alto della media. A confermarlo uno studio realizzato dalla Università del Colorado a Boulder che evidenzia come esiste un legame strettissimo tra sonno e fame. E che bastano cinque notti senza cadere tra le braccia di Morfeo per essere portati a consumare più calorie e quindi minacciare la nostra linea. Secondo i ricercatori, infatti, andare a letto tardi porta a consumare più energia, ma anche a mangiare di più e a scegliere cibi più grassi. E così, non c’è miglior dieta per riprendere il peso forma che un buono e sano riposo!
LO STUDIO E I SUOI RISULTATI
Kenneth Wright, esperto di ritmi circadiani, è responsabile dello studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Science. Wright per portare a termine la ricerca ha seguito per due settimane 16 giovani monitorandone il sonno e il consumo energetico. I volontari sono stati divisi in due gruppi, il primo dei quali ha potuto riposare per nove ore, mentre il secondo non ha dormito più di cinque.
AUMENTANO LE CALORIE INGERITE
Con la ricerca è stato evidenziato che chi ha dormito meno ha consumato il 5% di energia in più ma ha anche acquisito il 6% in più di calorie. Nello specifico i cosiddetti insonni hanno consumato più cibo durante la sera con snack a base di carboidrati proteine e fibra. Per l’esperto non basta però dormire a sufficienza per perdere peso, ma «un rapporto corretto col sonno può far parte di un programma di dimagrimento o mantenimento del peso».
IL LETTO AMICO DELLA LINEA
La dieta del sonno, o meglio conosciuta come sleeping diet, è quindi in realtà la prima regola base per mantenere un corpo filiforme: basta dormire almeno 7 ore per notte per aiutare l’organismo a produrre la Grelina, un ormone che placa il senso della fame; mentre, al contrario, la carenza di sonno favorisce l’irrequietezza e l’appettito. Perché per dimagrire davvero bisogna adottare innanzitutto un vero e proprio stile di vita più sano. Anche lontano dalla tavola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Perdere peso Argomenti: , , , , Data: 11-06-2013 10:11 AM


Una risposta a “Torna in forma con la dieta del sonno”

  1. Samy scrive:

    Sarà pure vero che chi dorme poco è più irrequieto ed ha più appetito, ma la mia è proprio una questione di mangiucchiare davanti alla TV o al pc anche a notte inoltrata. Quindi la mia dieta alimentare prevede anche un cambiamento di abitudini. Tanta frutta e verdura, colazione energetica e cena con frullato di herbalife e frutta fresca. E poi a letto presto, quando non esco.

Lascia un Commento

*