FOOD TREND

Cake design, il dolce è un'opera d'arte

di Francesca D'Elia
È la moda del momento. Che ha cambiato il volto delle torte. Delizione e glam.
Cake Design. In Italia spopola la moda del cake design, un fenomeno che ha cambiato il volto delle torte. (Thinkstock)

Cake Design. In Italia spopola la moda del cake design, una tradizione pasticcera che soddisfa prima la vista del palato. (Thinkstock)

Un tripudio di fiori, zuccherini e decorazioni elaboratissime che hanno cambiato il volto dei dolci: la torta, ora, è prima di tutto un’opera d’arte, una delizia per gli occhi. Che sia anche buona e da gustare passa in secondo piano. Tutto merito del cake design, la moda del momento, un fenomeno che sfrutta la grande maestria di appassionati e addetti ai lavori per esaltare la forma di dessert sino al virtuosismo estremo. E così mentre in tivù spopolano programmi televisivi come Carlo, Il boss delle torte, il seguitissimo reality show con protagonista lo chef italoamericano Tony, in onda su Real Time, dall’America arriva anche in Italia il trend delle decorazioni a pasta da zucchero che ha creato un nuovo e florido mercato.
LE ORIGINI DELL’ARTE REALE
Secondo gli esperti, il cake design deve però le sue origini all’Inghilterra. E più precisamente ai pasticceri inglesi all’inizio dell’Ottocento. In quell’epoca, infatti, è stato scoperto il composto a base di zucchero e acqua di rose (poi sostituita con l’albume d’uovo), una volta fatto asciugare diveniva una sorta di «brina» biancastra, simile al ghiaccio chiamato sugarice. Nel 1840, in occasione del matrimonio della Regina Vittoria, ci fu la consacrazione del dolcissimo composto. E la pasta zuccherina fu nobilitata con il nome royal ice, ghiaccia reale.
PRECISIONE E FANTASIA
Ma per cimentarsi in queste creazioni dal sapore goloso bisogna, prima di tutto, raffinare la tecnica. Una buona mano non è sufficiente. E così, in Italia, proliferano corsi ad hoc organizzati dagli esperti del settore che insegnano a livellare la torta prima di decorarla, a lavorare la pasta da zucchero e a liberare la fantasia, ma con cautela: ordine e attenzione al dettaglio sono requisiti essenziali per un risultato impeccabile e che lasci senza fiato.
UN MERCATO IN CRESCITA
Consigli utili e segreti del mestiere sono svelati dalla cake designer Letizia Grella ne il libro La torta che vorrei, un manuale d’oro per chi vuole intraprendere la professione o semplicemente dilettarsi alla realizzazione di dolci originali. L’artista delle torte, attraverso l’ausilio di illustrazioni, spiega la preparazione di ogni ricetta dettagliatamente, svelando il suo raffinato sapere acquisito anche attraverso una lunga esperienza negli Stati Uniti.
RIPIENO ITALIANO, ESTERNO AMERICANO
E se l’impronta a stelle e strisce è ben visibile nelle sue cake scenografiche a più piani, Letizia Grella però non dimentica che per essere una brava cake designer non bisogna trascurare il palato: il suo motto è, infatti, «interno italiano, esterno americano». Per torte che uniscono al forte impatto voyeuristico la nostra deliziosa e ammirabile tradizione pasticcera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gourmand, Ricette Argomenti: , , , Data: 06-06-2013 09:10 AM


Lascia un Commento

*