FOOD MUST

Gelato, che gran passione

di Veronica Mazza
In estate ne consumiano 125 milioni di chili. Quest'anno c'è persino un festival che lo celebra.
Gelato. Il gelato è l'alimento protagonista della primavera/ estate: fresco, nutriente e gustoso, piace a tutta la famiglia. (Thinkstock)

Gelato. Il gelato è l’alimento protagonista della primavera/ estate: fresco, nutriente e gustoso, piace a tutta la famiglia. (Thinkstock)

È l’alimento simbolo dell’estate e, secondo più di una ricerca, riesce a far tornare il buonumore, trasmettendo un vero piacere psicofisico Sarà per questo motivo, oltre al fattore bontà, che è così amato dagli italiani? Tra giugno e settembre è previsto che 25 milioni mangeranno il gelato due o tre volte alla settimana, secondo una stima dell’Istituto Gelato Italiano (Igi), sulla base di dati forniti dall’Associazione delle industrie dolciarie italiane (Aidi). I consumatori abituali sono, invece, circa dieci milioni, e per questa estate è previsto che se ne gusteranno circa 125 milioni di chili, sia alle creme che alla frutta.
IL GELATO FESTIVAL IN TOUR
Se anche voi siete golose di questa dolcezza rinfrescante, non perdere l’appuntamento che lo celebra. Dopo l’evento di Firenze, il Gelato Festival va in tour e farà tappa a Milano (dal 31 maggio al 2 giugno), a Torino (dal 7 al 9 giugno) e infine a Roma (dal 21 al 23 giugno). Per ogni appuntamento sono previste iniziative, workshop, incontri e veri e propri show, oltre che assaggi per tutti i gusti.
OTTIMO ANCHE PER LA DIETA
Chi deve fare i conti con la bilancia, soprattutto in vista dell’estate, teme che questo dolce freddo possa mettere a repentaglio i risultati ottenuti dopo tanti sforzi, soprattutto in vista della prova costume. «Molti dietologi e nutrizionisti lo includono nei regimi dietetici, basta solo non esagerare con le porzioni», spiega Alessandra Di Paola, nutrizionista. «Si può mangiare il gelato restando comunque in forma, magari preferendo quello alla frutta, come merenda, e uno alle creme un po’ più abbondante (una coppetta media o un cono), come sostituzione di un pasto. Quest’ultimo meglio prenderlo solo due-tre volte a settimana, mentre il gelato alla frutta può essere gustato in coppetta piccola anche quattro-cinque volte».
QUELLI ALLE CREME PER LE OSSA
Oltre a dare migliorare l’umore, il gelato è ricco di molteplici proprietà nutrienti benefiche. «I gelati alle creme, in particolare, sono a base di latte e quindi contengono calcio che fa bene alle donne, le più esposte all’osteoporosi», afferma l’esperta. Inoltre, a secondo degli ingredienti che vengono aggiunti per i vari gusti, come le nocciole, i pistacchi, il cioccolato o le uova, l’alimento si arricchisce di tutti i nutrienti che questi contengono. «Il gelato alla nocciola, ad esempio, ha la vitamina E, un ottimo antiossidante naturale, che combatte l’invecchiamento e fa bene alla pelle. Quello al cioccolato, invece, stimola la produzione di serotonina, l’ormone del buonumore», afferma l’esperta.
UN PIENO DI VITAMINE SE ALLA FRUTTA
Sono meno calorici perché a base di acqua, dissetanti, e ricchi di vitamine, sali minerali e antiossidanti, i gelati alla frutta. Un ottimo compromesso per chi si vuole nutrire con leggerezza e con gusto. «Preferite sempre quello artigianale a quello industriale», consiglia la nutrizionista, «perché quello confezionato è arricchito da conservanti, addensanti e aromi spesso chimici che non fanno bene alla salute».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Calorie, Cibi amici, Mangiar sano Argomenti: , , , , , Data: 23-05-2013 09:59 AM


Lascia un Commento

*