RICEVERE

Cenone, 10 insolite ricette

di Fabiano Guatteri
Lenticchie, salmone, ma anche patè e pesce. Le idee più trendy per il 31 dicembre.
Il buffet è la soluzione migliore per il cenone di Capodanno. (Getty)

Il buffet è la soluzione migliore per il cenone di Capodanno. (Getty)

Non c’è tregua. Si è appena rassettata la cucina e riordinato il soggiorno ribaltato dal pranzo di Natale, che si pensa al cenone di Capodanno: in quale casa si festeggia, chi porta cosa. Ma in totale libertà. Sì, perché se il Natale in cucina è legato alla tradizione, il 31 dicembre è un’occasione più informale (a tavola), anche se più mondana (vedi look da indossare).
LE LENTICCHIE SÌ, MA A MEZZANOTTE
Non vi sono piatti codificati, anche se, in generale, si fa sfoggio di cibi pregiati. Una nota della tradizione, che impone il binomio cotechino con le lenticchie: non una portata vera e propria, però, piuttosto un assaggio cult da consumare a mezzanotte. Le lenticchie simboleggiano i soldi e mangiarle a cavallo tra i due anni sarebbe di buon auspicio per le finanze dell’anno nuovo. E forse quest’anno, visto anche il ridotto costo dei legumi, potrebbero fare il sold out nei supermercati.
NIENTE ARAGOSTE E TARTUFI
In sintonia con il clima di incertezza che staimo attraversando, il menù sarà all’insegna della morigeratezza. Pertanto niente aragoste, le uova di salmone sostituiranno il caviale e si farà a meno del tartufo. Ma, soprattutto, niente sprechi. Questo non vuol dire, però, cenare con una pasta al pomodoro e una fetta di panettone, perché il cenone resta una cena ricercata.
IL BUFFET, LA SOLUZIONE PERFETTA
Considerato che si protrae per un paio d’ore, ottima l’idea di organizzare un buffet, servendo il cotechino con le lenticchie dopo la mezzanotte. Sbizzarritevi prima con tartine, affettati, torte salate, usando piatti da portata, o più di tendenza, tazzine e bicchierini in cui avrete servito le vostre creazioni. Potete arricchire il buffet, a metà serata, con una preparazione calda, per esempio la mesciùa, zuppa spezzina a base di ceci, fagioli cannellini e farro, che è gustosa, al tempo stesso leggera, piacevole.
IL SOSTITUTO (RICERCATO) DEL SALMONE
Un piatto ricercato che sostituisce il salmone affumicato è il gravad laks, ossia salmone fresco, marinato a secco che presenta la stessa consistenza dell’affumicato, ma è decisamente più delicato e meno costoso (vedi ricetta qui sotto). Servitelo ricoperto con uno strato sottile di aneto tritato (se non disponete dell’aneto però non rinunciate al piatto, ripiegate sull’erba cipollina).
RICETTE SFIZIOSE E I VINI GIUSTI
Le 10 ricette che LetteraDonna.it propone per voi, sono per otto persone o poco più. Alcuni piatti sono da eseguire con ampio anticipo e risultano particolarmente comodi se pensate di avere tanti ospiti per casa. Sul fronte alcolico potete stappare spumante metodo classico o charmat; servite anche un vino leggermente dolce da abbinare ai muffin e volendo anche al patè.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gourmand, Mangiar sano, Ricette Argomenti: , , , Data: 22-12-2012 05:13 PM


Lascia un Commento

*