DIETA A RISCHIO

Aperitivo sì, ma uno a settimana

di Giulia Cimpanelli
Durante l'happy hour si assumono più calorie che in una cena. Per non rinunciare, basta controllarsi.
Tra stuzzichini e snack, le calorie assunte durante l'aperitivo spesso superano quelle di un pasto completo.

Tra stuzzichini e snack, le calorie assunte durante l'aperitivo spesso superano quelle di un pasto completo.

L’ora più felice della giornata? Quella dell’aperitivo. Il lavoro finisce, comincia la notte. C’è chi lo prende di rito, per forza in compagnia: un bicchiere e due stuzzichini, per staccare, rilassarsi, concedersi un piccolo piacere. Anche se proprio piccolo non è. Ridendo e scherzando, con l’happy hour, si assumono più calorie che in un pranzo completo: «L’aperitivo, o meglio l’happy hour, sta diventando un vero problema per la salute alimentare delle persone in Italia», sostiene Andrea D’Ambrosio, biologo nutrizionista e dietista clinico. E il problema non si chiama solo obesità e nemmeno sovrappeso, ma dismetabolismo: «Si tratta di tutti gli “effetti collaterali” di un’alimentazione squilibrata, dal diabete, all’aumento dei livelli di colesterolo fino alla carenza di nutrienti fondamentali». Ma gestire gli aperitivi in modo da poter limitare i danni si può.
MASSIMO UNA VOLTA A SETTIMANA
Per prima cosa è fondamentale essere onesti con se stessi. E quindi autoregolarsi: «È possibile mangiare non eccessivamente o controllarsi, il problema è che spesso si pensa di aver mangiato poco e non è così». Inoltre, non va bene farlo tutte le sere. Se invece l’aperitivo rappresenta uno sgarro, allora è accettato: «Ma deve essere un’eccezione: non più di una volta alla settimana. E non deve diventare uno degli innumerevoli della settimana: una sera l’aperitivo, l’altra sera la cena fuori, la terza fast food, e alla fine si evade ogni sera».

Un bicchiere di vino va bene, purché non ci si conceda il bis.

Un bicchiere di vino va bene, purché non ci si conceda il bis.

POCO CIBO E STESSE CALORIE DI UNA CENA
Una normale cena mediterranea, cento grammi di pasta, un’insalata e un gelato alla frutta sono tra le 600 e le 700 calorie, un bicchiere di vino più 50 grammi di noccioline le equiparano e spesso con queste si è solamente all’inizio dell’happy hour: nell’immaginario collettivo, nel primo caso abbiamo solo preso un aperitivo e nel secondo, invece, abbiamo mangiato. In realtà non è proprio così. Ed è da sfatare anche la credenza che dopo l’aperitivo sia meglio saltare la cena. L’atteggiamento migliore è non eccedere durante l’happy hour e fare un pasto leggero, dopo: «L’aperitivo non deve essere confuso con un pasto perché non è mai bilanciato», prosegue il nutrizionista.
LE LINEE GUIDA PER NON “SGARRARE”
Per non esagerare è quindi bene seguire alcune linee guida. Partiamo dalle bevenade: è preferibile optare per un bicchiere di vino, una birra o una bibita analcolica. Uno e uno solo: «Il cocktail lo limiterei al massimo a uno alla settimana», precisa D’Ambrosio. Tra i cibi prediligere verdure crude, sottaceto o lesse, frutta e insalata mista: «Ma attenzione alle insalatone, di solito hanno dentro di tutto e “pesano” più di un pasto a livello calorico». Date importanza ai colori e scegliete vegetali di tinte diverse. Se bevete vino o birra mangiate un po’ di verdura prima di iniziare a bere.
Attenti anche a olive e patatine: 100 grammi di queste ultime, apportano 500 chilocalorie che sono più di quelle di un piatto di pasta.
Ecco, infine, un esempio di happy hour poco “invasivo”: «Un bicchiere di vino, delle verdure crude, due pezzettini di pane o pizza e due cucchiaini di noccioline è abbastanza bilanciato e non eccede con le calorie e i grassi», consiglia l’esperto. E se invece voglio sostituire il pasto con l’happy hour? «Partendo dal presupposto che è meglio non farlo abitualmente si può fare scegliendo un piatto di pasta o di insalata di riso o un’insalata con tonno e mais».

http://www.alexa.com/siteinfo/giornalemotori.it#

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Diete, Disturbi alimentazione, Perdere peso Argomenti: , , Data: 20-11-2012 11:34 AM


Lascia un Commento

*