MANIE

Tutti pazzi per l'Italia

di Monica Coviello
Il Made in Italy spopola a Hollywood: le star ordinano pasta e mozzarella. E investono in trattorie.
Le penne al pomodoro, simbolo della nostra cucina, fanno impazzire le star di Hollywood.

Le penne al pomodoro, simbolo della nostra cucina, fanno impazzire le star di Hollywood.

È finita l’epoca di champagne e caviale. Almeno fra le star, a quanto risulta da una ricerca del Polli Cooking Lab. L’isituto ha monitorato più di 200 giornali di tutto il mondo e 1200 siti internet. E non ci sono dubbi: i vip preferiscono i cibi “made in Italy”, che siano però certificati. A Hollywood e dintorni sembrano andare pazzi per il vino Amarone (36%), la mozzarella di bufala (40%), il parmigiano reggiano (44%), il prosciutto San Daniele (34%) e quello di Parma (38%).
BOOM DI TENUTE E VACANZE “DOLCE VITA”
Non solo: cresce il numero dei divi che comprano tenute agricole in Italia, rilevano aziende o aprono catene di ristoranti con chef e cuochi italiani. Come Danny De Vito, che produce “limoncello Premium” con i limoni di Sorrento, lavorati in una distilleria nella penisola sorrentina, oppure Sting, titolare di un agriturismo sulle colline toscane. Ha un appezzamento di 300 ettari vicino a Figline Valdarno, poco lontano da Firenze, dove produce olio extravergine di oliva, miele d’acacia e di castagno, marmellate, frutta e verdura. In effetti, la Toscana piace tantissimo (31%), ma i vip americani apprrezzano anche il Veneto (23%), il Piemonte (19%), l’Emilia Romagna (16%), la Campania (11%) e la Sicilia (9%).

Il cantante Sting possiede un appezzamento di 300 ettari vicino a Figline Valdarno, poco lontano da Firenze.

Il cantante Sting possiede un appezzamento di 300 ettari vicino a Figline Valdarno, poco lontano da Firenze.

E C’È CHI APRE LA TRATTORIA
C’è poi chi ha aperto catene di ristoranti italiani: Robert De Niro e Ridley Scott sono proprietari del ristorante Ago di Los Angeles, dove lavora lo chef Agostino Sciendri. Francis Ford Coppola, nel suo Café Zoetrope a San Francisco, serve specialità italiane, e persino Lady Gaga ha riscoperto le sue origini, aprendo una trattoria, Joanne, nell’Upper West Side, a New York.
I piatti pioù gustati sono un classico della tradizione, da Nord a Sud: «Spaghetti alle vongole, penne al pomodoro e basilico, risotto al parmigiano, zuppa di verdure e pollo alla toscana sono le pietanze preferite», spiegano dal Polli Cooking Lab, «ma senza dimenticare minestrone, bocconcini di mozzarella, ravioli ripieni di scampi, peperoni dolci e pomodori secchi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*