MITICHE VERDURE

Una tavola piena di colori

di Monica Coviello
Ci tonificano e ci depurano. L'importante è saper mixare bene i cinque colori, tutti i giorni.
La dieta dei cinque colori ti permette di introdurre tutti i giorni un adeguato apporto di vitamine micronutrienti che provengono dai vegetali.

La dieta dei cinque colori ti permette di introdurre tutti i giorni un adeguato apporto di vitamine micronutrienti.

Quando metti in tavola la frutta e la verdura, sai di non sbagliare. Sono la base della piramide alimentare (il grafico che suggerisce quali alimenti inserire nella tua dieta) hanno poche calorie e forniscono all’organismo acqua, proteine, carboidrati, vitamine, minerali e fibre. Ma come assortirli? Puoi provare la dieta dei 5 colori: secondo recenti teorie nutrizionali, le proprietà energizzanti, protettive, anti ossidanti e antiage dei vegetali cambiano a seconda del colore della buccia (e quindi dei “fitopigmenti”, le sostanze responsabili della colorazione). Se vuoi assicurarti benessere, linea e vitalità, ti basta fare in modo di alternare, durante la giornata, frutta e verdura (meglio se di stagione) di tutti e cinque i colori: bianco, giallo-arancione, verde, rosso e viola-blu.
PIÙ GIOVANE CON IL ROSSO
Gli alimenti rossi sono ricchi di vitamine (soprattutto della C), di carotenoidi (che il corpo trasforma in vitamina A) e di antiossidanti. Ti aiutano a mantenerti giovane perché contengono il licopene (antiossidante e antitumorale) e le antocianine (antiossidante e anti radicali liberi). Porta in tavola il peperone rosso, che contiene provitamina A (carotene), molte fibre e una grande quantità di vitamina C, più degli spinaci e dei cavoli (per preservarla, consumalo crudo: la cottura ne distrugge fino al 60 per cento). Anche il peperoncino è ricco di vitamina C: utilizzalo per rendere i tuoi piatti più allegri, piccanti e salutari.

La cipolla è diuretica e depurativa, l'aglio ha proprietà batteriche e antisettiche.

La cipolla è diuretica e depurativa, l'aglio ha proprietà batteriche e antisettiche.

IL BIANCO TI RASSODA E TI DEPURA
Verdura e frutta bianche sono utili per rassodare la pelle e per tenere sotto controllo la pressione del sangue. Come base per i tuoi piatti, fai incetta di cipolla e di aglio. La cipolla, ricca di vitamine A, B e C, di sali minerali e di principi antibiotici, è diuretica, depurativa. L’aglio ha proprietà battericide e antisettiche e aiuta a combattere l’ipertensione. Ma prova anche sedano, porri, mele e pere. E i funghi, che contengono pochi grassi, molti minerali e solo 90 calorie all’etto: un cibo sano che, se consumato in quantità moderate, aiuta a tenere sotto controllo la linea, il colesterolo e la pressione.
GIALLO – ARANCIONE PER UNA PELLE SPLENDIDA
La vitamina C e il betacarotene sono le proprietà principali di arance, carote, limone, peperoni gialli (che, grazie a queste sostanze, ti aiutano a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e di tumori). Il betacarotene è molto prezioso per la salute della pelle e degli occhi e mantiene in forma il sistema immunitario. I cibi gialli e arancioni contengono anche i flavonoidi, antiossidanti molto potenti, che contribuiscono a mantenerti giovane e a rendere più resistenti i tuoi capillari.
CALMA E RILASSATA COL VERDE
Gli ortaggi e i frutti verdi sono preziosi: sono alleati importanti per combattere l’influenza. Ma i kiwi, gli asparagi, i broccoletti, le cime di rapa e la bieta servono anche per combattere i disturbi nervosi e per ridurre lo stress e l’affaticamento. Proteggono le ossa, i denti e gli occhi. E se, mentre fai il pieno di clorofilla e antiossidanti (di cui sono ricchissimi i vegetali verdi), vuoi anche combattere la cellulite, porta a tavola il carciofo: ti aiuta a mantenere il peso forma, ha un’azione depurativa e un effetto diuretico.

Come tutte le verdure viola, il radicchio è utile per chi ha i capillari fragili e soffre di infezioni delle vie urinarie:

Come tutte le verdure viola, il radicchio è utile per chi ha i capillari fragili e soffre di infezioni delle vie urinarie:

GLI SCURI RINFORZANO I CAPILLARI
Melanzane, radicchio e verdure viola e blu sono utili soprattutto se hai i capillari fragili e se soffri spesso di infezioni delle vie urinarie. Il radicchio, in particolare, aiuta a eliminare i liquidi e combatte la formazione dei gonfiori (e anche della cellulite!), e ha anche un’azione leggermente lassativa, che serve all’organismo per liberarsi dalle tossine. I frutti di bosco contengono anche sostanze molto importanti per rinforzare la vista e per favorire una buona circolazione del sangue. Tutti i vegetali blu contribuiscono a mantenere giovane e elastica la tua pelle e aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari.
Insomma, mixare i colori fa bene: «Ma non si tratta di una vera epropria dieta da adottare», avverte Alfonso Siani, primo ricercatore dell’Istituto di Scienze dell’alimentazione del Cnr di Avellino, «ma di una specie di pro-memoria che può aiutare a variare le scelte a tavola. Perché se si alternano e integrano frutta e verdura di vari “colori” si può ottenere un apporto adeguato di vitamine e micronutrienti che derivano dai vegetali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*